GB 3D Parts: tecnologia alternativa per tutti

Valerio Garagiola

La tecnologia 3D può aiutare l’utente a rendere ancor più esclusiva la propria moto senza dissanguare il portafogli? Chiediamolo a chi se ne sta occupando

La prototipazione è un processo essenziale quando si va a creare un nuovo dettaglio o accessorio per la moto. Le moderne tecnologie permettono di passare da un foglio elettronico ad un oggetto fisico in pochissimo tempo, ma non sempre ha un costo accessibile. La recentissima tecnologia di stampaggio 3D ha permesso di sciogliere anche quest'ultimo nodo, permettendo a piccole realtà di creare prodotti ad alto contenuto tecnologico alla portata di tutti. Abbiamo chiesto alla GB 3D Parts cosa vuol dire creare piccole componenti moto con questa tecnica.

Come è nata la GB 3D Parts?

L’idea di creare accessori moto racing è nata dopo diversi anni nei quali ho corso personalmente in moto: infatti, dopo essermi laureato in ingegneria meccanica all’università di Modena, ho corso per diversi anni in vari campionati nazionali; conoscendo bene il sacrificio economico nell’allestire e preparare una moto da corsa, ho pensato di progettare e realizzare accessori racing che potessero essere di qualità ma allo stesso tempo a buon mercato.

Quali sono i vantaggi della stampa 3D rispetto ai metodi tradizionali?

Come tutte le tecniche di formatura, la stampa 3D ha i suoi pro e contro. Sicuramente, un vantaggio enorme è la possibilità di prototipare molto rapidamente un componente e di realizzarlo in piccole tirature senza costi di investimento notevoli. Inoltre è possibile la personalizzazione degli accessori da un pezzo all’altro, cosa decisamente interessante in un settore come quello delle moto da corsa.

Quale è il tempo medio necessario per creare un accessorio da zero?

I componenti che si possono realizzare sono tutti quelli che ovviamente non compromettono l’affidabilità del mezzo, quindi quello che non è strutturale e che non è soggetto ad alti carichi. Tra gli accessori attualmente in catalogo infatti ci sono componenti come cover protettive per i costosi dashboard delle moto o per i cronometri gps e tutto quello che serve per l’allestimento di una moto da corsa, come paraleva freno racing, pinne paracatena, tamponi slider di ogni tipo per ogni tipo di moto, dalle piccole ohvale alle moto di grandi cilindrate. Inoltre stiamo sfruttando la stampa 3D per la produzione di cornetti di aspirazione racing per carburatori di ogni tipo e moto da corsa come le yamaha R3 che corrono al Campionato Italiano Velocità e al mondiale Superbike.

Quali servizi offre la GB 3D Parts, oltre ai materiali stampati?

Oltre al proporre gli accessori racing progettati e realizzati internamente, possiamo progettare e realizzare su misura componenti su specifiche richieste da team e privati per le loro moto.

La tecnologia 3D può essere il futuro? Probabilmente si, dato il costo e la qualità complessiva dei materiali. Tuttavia, solo un test ride accurato può effettivamente farci capire la fattura di questi prodotti.

Hits: 14

Next Post

Stylmartin Jack, punto d'incontro per tutti

Mettere d'accordo diversi modi di vivere il motociclismo è piuttosto difficile ma Stylmartin prova a mettere in sintonia tutti con il modello Jack

Iscriviti alla newsletter