Zero Motorcycles e Reneos per il riciclo delle batterie

Valerio Garagiola

Zero Motorcycles e Reneos si alleano per gestire un problema che nel giro di breve coinvolgerà tutti: il riciclo efficace delle batterie esauste

La mobilità elettrica, malgrado le crisi, non ha registrato alcun rallentamento a livello mondiale. La crescita di questo settore di mercato comporterà, inevitabilmente, un aumento della domanda di soluzioni sostenibili per la raccolta e il riciclaggio delle batterie dismesse da parte delle aziende interessate. Il leader del settore elettrico Zero Motorycles ha carpito questa necessità e, a partire dal mese di ottobre 2020, ha deciso di affrontarla stringendo una nuova partnership con Reneos, piattaforma europea per il riciclo delle batterie.

Reneos è una rete europea composta da diverse aziende specializzate nella raccolta di batterie: Bebat in Belgio, GRS in Germania, Cobat in Italia, Batteriretur in Norvegia e Stibat nei Paesi Bassi. Grazie alle diverse attività dalle realtà che operano su scala nazionale, Reneos è in grado di gestire internamente ogni fase del ciclo, dalla conformità legale alla second life, passando per logistica, stoccaggio, riciclo.

Grazie alla rete di società locali e alla loro esperienza nei singoli territori, Reneos è in grado di provvedere al riciclaggio su larga scala delle batterie agli ioni di litio delle multinazionali. Le società locali possono infatti garantire il trasporto sicuro e lo stoccaggio delle batterie usurate e danneggiate nel rispetto delle linee guida europee e della legislazione nazionale dei singoli Paesi relativa alla movimentazione di merci pericolose, per poi dare a questi materiali dismessi una seconda vita attraverso il loro riciclo. Una soluzione che permette a Reneos di affrontare in maniera altamente sostenibile il problema dell'inevitabile aumento della produzione di batterie.

Zero Motorcycles può contare su una rete concessionari che copre molti paesi Europei (Benelux, Norvegia, Finlandia, Svezia, Germania, Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Irlanda, Austria e Repubblica Ceca) e affidandosi a Reneos, può garantire la raccolta, il trasporto e il riciclo delle batterie dismesse in totale sicurezza e nel rispetto delle normative vigenti nei singoli stati.

Philippe Celis, CEO di Reneos:

Negli ultimi anni aziende internazionali del settore dell'elettrico come Zero Motorcycles sono sempre più alla ricerca di soluzioni sostenibili per la raccolta e il riciclo delle batterie dismesse. Reneos, facendo affidamento sul know-how dei propri partner locali, è in grado di offrire ai clienti proposte su misura che tengano conto della legislazione e delle normative di sicurezza dei diversi Paesi in cui operano, rivelandosi così come una realtà altamente affidabile per la gestione di questa necessità.

Danny van der Horst, Director of Customer Experience, After Sales and Logistics EMEA di Zero Motorcycles:

In qualità di produttore di moto esclusivamente elettriche, Zero Motorcycles ha la responsabilità di confrontarsi con il problema dell'aumento della produzione di batterie. Grazie alla partnership con Reneos, da ora sarà possibile raccogliere e riciclare le batterie dismesse assumendo così un comportamento responsabile in linea con i nostri valori. La nascita di questa collaborazione rappresenta anche un ottimo esempio di come questa criticità possa essere superata grazie al supporto di un'intera rete europea capace di riunire in sé grandi competenze in materia.

Next Post

Akrapovič per la nuova Multistrada V4

La collaborazione tra Ducati e Akrapovič continua a dare frutti; l'ultimo risultato (dal prezzo non molto accessibile) è dedicato alla Ducati Multistrada V4