V-strom Day 2022, evento di successo non si cambia

Valerio Garagiola

Buona la prima, perchè non replicare? Il V-Strom Day 2022 si sposterà dal Piemonte alla Lombardia, ma la sostanza e lo spirito dell’evento non cambieranno

Dopo il successo della prima edizione sulle Alpi piemontesi, Suzuki ha intenzione di ricreare l'evento V-Strom Day nel periodo estivo, più precisamente 3 luglio con partenza da Borgonovo Val Tidone, in provincia di Piacenza. Si tratta di un territorio familiare alla filiale italiana del brand di Hamamatsu, dato che a pochi chilometri è presente il Castello di Luzzano, sede della V-Strom Academy.

Il V-Strom Day darà modo ai partecipanti di trascorrere una giornata all’insegna della passione per le due ruote e dei viaggi in moto. Il programma della manifestazione avrà come clou un tour guidato di circa 130 km, che si snoderà su strade asfaltate e facili sterrati attraverso scenari mozzafiato, tra le colline sul confine tra l’Emilia-Romagna e la Lombardia. Il percorso permetterà di apprezzare le eccezionali doti delle Sport Enduro Tourer di Hamamatsu e potrà essere affrontato da chiunque, anche da chi non ha alcuna esperienza di guida fuoristrada. Al termine dell’itinerario è prevista una sosta con visita guidata alla Rocca d’Olgisio, la più antica fortezza del piacentino e oggi considerata monumento nazionale.

Alcune guide del posto faranno da apripista ai motociclisti, che saranno suddivisi in piccoli gruppi, ciascuno affidato a un membro dello staff Suzuki. Il plotone sarà accompagnato anche dagli istruttori della V-Strom Academy in sella a V-Strom 1050 XT e V-Strom 650 XT.

Per potersi iscrivere all'evento, è necessario consultare il link ufficiale dell'evento: https://moto.suzuki.it/v-strom-day/. La procedura di registrazione è molto semplice e online vi sono anche molte informazioni dettagliate sul programma della giornata.La quota di partecipazione è 80 Euro per il pilota e di 40 Euro per l’eventuale passeggero; in entrambi i casi, sono compresi:

-Light lunch
-Tre ristori / coffee break
-Kit di partecipazione con t-shirt e gadget
-Visita guidata alla Rocca d’Olgisio
– Assicurazione infortuni

Per poter gestire in maniera ottimale l’evento e per assicurare che ci sia un rapporto adeguato tra il numero delle guide e quello dei partecipanti, Suzuki Italia ha deciso di ammettere al via al massimo 80 moto clienti; considerando il successo della prima edizione, è possibile che i posti si esauriscano in fretta.

Al V-Strom Day 2022 si potrà prendere parte con una qualsiasi V-Strom, indipendentemente dall’anno di produzione, dalla cilindrata o dall’allestimento. Saranno ben accette anche la prima V-Strom 1000, costruita nel lontano 2002, fino alla più recente e accessoriata V-Strom 1050 XT Pro, passando per la best-seller V-Strom 650 e per la V-Strom 250, per anni modello d’accesso alla gamma. Per affrontare il V-Strom Day 2022 non occorre che la moto sia dotata di pneumatici tassellati e le caratteristiche del percorso consentono di portare con sé anche un passeggero con cui condividere le emozioni della giornata.

Next Post

Superbike 2022, Estoril: a motori spenti

Con il round dell'Estoril è andato in acrchivio il primo quarto di mondiale 2022 per quanto riguarda la Superbike. Facciamo il punto del campionato.

Iscriviti alla newsletter