Superbike Jerez 2017, FP2: Rea ancora 1°, Sykes 2°, vd Mark 3°

Gianluca Salina

Un inarrestabile Johnny Rea ha fatto sua anche la seconda sessione di libere a Jerez. Il campione del mondo Superbike è risultato primo nonostante una caduta ad inizio turno. Scivolata anche per Davies, 10°. Alle spalle del nordirlandese il compagno di squadra Sykes, seguito da vd Mark, Lowes, Melandri e Laverty, incredibilmente cinque piloti in 8 millesimi, Nono posto per Guintoli, ultimo a 5 secondi Schmitter con la Suzuki.

Non si è migliorato, Jonathan Rea, nella seconda sessione di prove libere del GP di Spagna di Jerez, penultimo round del mondiale Superbike 2017. Il nordirlandese in sella alla sua Kawasaki, complice una caduta ad inizio turno, non è andato oltre l'1'40.435, di poco più di un decimo superiore al tempo del mattino, crono che gli avrebbe comunque consentito di essere il primo della classifica, dal momento che nessuno dei suoi rivali ha fatto meglio delll'1'40.888 di Tom Sykes che, in progresso rispetto a stamattina, si portato in seconda posizione.

Alle spalle del duo Kawasaki un convincente Michael van der Mark (+0.599) che, con la prima delle Yamaha R1M, ha preceduto il compagno di squadra Alex Lowes di un solo millesimo, con quest'ultimo che non ha migliorato rispetto alla prima sessione. Lo stesso discorso vale per Marco Melandri (Ducati, +0.602), quinto e che non è andato oltre il crono della mattinata.

sykes-jerez2017-fp2

Sesto posto per Eugene Laverty (Aprilia, +0.605), avvicinato dal team-mate Lorenzo Savadori (+0.795), a sua volta seguito da Roman Ramos (Kawasaki Go Eleven), da Sylvain Guintoli (Kawasaki Puccetti), buon nono e da un Chaz Davies che, con la sua Panigale R chiude la top-10 anch'egli con una caduta all'attivo. Il gallese volante della Ducati è tra i pochi piloti, insieme a Rea, a non aver migliorato i tempi del mattino.

Appena fuori dai dieci ed in risalita, Leon Camier, con la MV-Agusta, all'undicesimo posto. Quattordicesima piazza invece per Raffaele De Rosa (BMW Althea), preceduto dal compagno Jordi Torres, mentre Alessandro Andreozzi (Yamaha Guandalini) è sedicesimo davanti a Davide Giugliano (Honda) e a Riccardo Russo (Kawasaki Pedercini).

vdmark-jerez2017-fp2

Il pilota romano della Honda ha vinto la battaglia interna con Takumi Takahashi, a sua volta ventesimo, davanti ad Ayrton Badovini (Kawasaki Grillini) ed all'esordiente Dominic Schmitter, che ha portato la Suzuki GSX-R 1000 R del team HPC Power entro il 107% utile per la qualifica, anche se il ritardo patito, oltre 5 secondi, sta a significare che c'è ancora parecchio lavoro da fare, sulla moto di Hamamatsu. Il prossimo appuntamento con la Superbike sarà domattina alle ore 8,45 per le FP3.

Superbike Jerez 2017 – Risultati e classifica FP2

1    REA Jonathan    Kawasaki ZX-10RR    1'40.291 
2    SYKES Tom    Kawasaki ZX-10RR    1'40.888    +0.597 
3    VAN DER MARK Michael    Yamaha YZF R1    1'40.890    +0.599 
4    LOWES Alex    Yamaha YZF R1    1'40.891    +0.600 
5    MELANDRI Marco    Ducati Panigale R    1'40.893    +0.602 
6    LAVERTY Eugene    Aprilia RSV4 RF    1'40.896    +0.605 
7    SAVADORI Lorenzo    Aprilia RSV4 RF    1'41.086    +0.795 
8    RAMOS Román    Kawasaki ZX-10RR    1'41.191    +0.900 
9    GUINTOLI Sylvain    Kawasaki ZX-10RR    1'41.194    +0.903 
10    DAVIES Chaz    Ducati Panigale R    1'41.204    +0.913 
11    CAMIER Leon    MV Agusta 1000 F4    1'41.281    +0.990 
12    MERCADO Leandro    Aprilia RSV4 RF    1'41.299    +1.008 
13    TORRES Jordi    BMW S 1000 RR    1'41.313    +1.022 
14    DE ROSA Raffaele    BMW S 1000 RR    1'41.585    +1.294 
15    FORÉS Xavi    Ducati Panigale R    1'41.620    +1.329 
16    ANDREOZZI Alessandro    Yamaha YZF R1    1'41.987    +1.696 
17    GIUGLIANO Davide    Honda CBR1000RR    1'42.218    +1.927 
18    RUSSO Riccardo    Kawasaki ZX-10RR    1'42.262    +1.971 
19    JEZEK Ondrej    Kawasaki ZX-10RR    1'42.786    +2.495 
20    TAKAHASHI Takumi    Honda CBR1000RR    1'42.918    +2.627 
21    BADOVINI Ayrton    Kawasaki ZX-10RR    1'42.989    +2.698 
22    SCHMITTER Dominic    Suzuki GSX-R1000    1'45.382    +5.091 

Next Post

Michelin in MotoGP fino al 2023

Non si è migliorato, Jonathan Rea, nella seconda sessione di prove libere del GP di Spagna di Jerez, penultimo round del mondiale Superbike 2017. Il nordirlandese in sella alla sua Kawasaki, complice una caduta ad inizio turno, non è andato oltre l'1'40.435, di poco più di un decimo superiore al tempo del mattino, crono che gli avrebbe comunque consentito di essere il primo della classifica, dal momento che nessuno dei suoi rivali ha fatto meglio delll'1'40.888 di Tom Sykes che, in progresso rispetto a stamattina, si portato in seconda posizione. Alle spalle del duo Kawasaki un convincente Michael van der […]

Iscriviti alla newsletter