Superbike Donington 2022: info e orari tv

Redazione

Rea e Razgatlioglu a caccia di Bautista, così come Kawasaki e Yamaha con la Ducati nel mirino a Donington, 5° round del mondiale Superbike 2022. Le info e gli orari per seguire le gare in tv.

La Superbike approda Oltremanica, per il quinto dei tredici round in calendario. Il circuito è quello di Donington Park, tradizionale terra di conquista dei piloti di casa, con qualche eccezione, come il successo di Razgatlioglu in Gara-1 e Gara-2 l'anno scorso e il doppio centro di van der Mark del 2018. All'ombra della Union Jack il mondiale delle derivate di serie ci arriva con Bautista capoclassifica, seguito da Rea a 36 lunghezze e dal turco della Yamaha, campione uscente, attardato di 79 punti.

Quando si parla di SBK, nella maggior parte dei casi si citano questi tre piloti perché, di fatto, oltre al loro background, nelle 12 manche finora disputate hanno dimostrato di essere quelli in grado di giocarsi la corona iridate. Il distinguo da fare è che, con 62 punti in palio ad ogni weekend di gara, le possibilità di recupero sono ampie, ma i "tre moschettieri" non sono troppo accondiscendenti, su questo punto.

WorldSBK-Donington 2022

Sulla carta, quello inglese potrebbe essere di difesa, per il leader di campionato, visto che a Donington "la rossa" ha ottenuto diversi podi, anche recenti,ma, almeno negli ultimi dieci anni, non ha mai centrato il bersaglio grosso, nemmeno nel 2019 quando, in sella alla Panigale V4R c'era quello stesso Alvaro Bautista di oggi. Va però sottolineato che lo spagnolo , come già detto in occasione delle scorse gare, sembra più maturo, rispetto a 3 anni fa, così come la moto di Borgo Panigale, pertanto i raffronti lasciano un po' il tempo che trovano.

Dal momento però che non ci si può che basare che sui numeri, oltre che sulle sensazioni, chi dovrebbe essere sicuro protagonista, sulla pista inglese, è Jonathan Rea. Il pilota di Ballymena ha vinto cinque volte, sul tracciato che si trova vicino a Derby che, così come per tutti gli altri britannici, è l'appuntamento di casa. In più, per il sei volte campione del mondo l'imperativo è uscire dal circuito, domenica sera, almeno avendo ridotto il gap da Bautista.

Chi farà di tutto per rovinare i piani, sia del nordirlandese, che dello spagnolo, sarà Razgatlioglu. Per lui recuperare punti dalla vetta è ancora più fondamentale che per Rea. Due, come detto, le vittorie del turco su Yamaha, altra moto, oltre alla plurivittoriosa Kawasaki, che sui saliscendi dell'impianto di Donington si trova molto bene, mentre il vantaggio di motore della Ducati ha, sulla carta, un peso minore che su altre piste.

Occhi puntati anche su Alex Lowes, al sicuro per il 2023 (resterà in Kawasaki) ma ancora alla ricerca di una stabilità di rendimento, su Scott Redding, che per questo round beneficia di un nuovo forcellone sulla sua BMW M1000RR e su Leon Haslam, che stra mondiale Superbike e stagioni nel BSB, a Donington ha corso un numero impressionante di volte.

Tra gli europei, attenzione a Iker Lecuona e la Honda CBR 1000 RR-R, così come a Rinaldi sull'altra Ducati ufficiale, chiamato a fare risultati per assicurarsi la 4 cilindri di Borgo Panigale anche per il prossimo anno. La sella della seconda Panigale V4R factory è infatti nel mirino sia di Axel Bassani che di Danilo Petrucci. A caccia di risultati anche Andrea Locatelli, compagno di squadra di Razgatlioglu ed attuale quarto in classifica, chiamato all'ultimo (ma sostanzioso) salto di qualità per potersela giocare alla pari con i tre top rider.

Tra i papabili, se non per il podio, almeno per la top 10, anche Loris Baz (BMW) e Garrett Gerloff (Yamaha), mentre le wild card MacKenzie e Hickman sbatteranno ancora probabilmente contro la realtà che il BSB è probabilmente il campionato nazionale più vicino alla Superbike iridata, ma non è il mondiale. Si inizierà come di consueto il venerdì, con la doppia sessione di libere, per andare al sabato con Superpole e Gara-1, quindi SP-Race e Gara-2 la domenica. Occhio al fuso orario! In UK sono un'ora indietro.

SKY SPORT

Venerdì 15 luglio
FP 1 SBK: 11:30-12:15
FP 2 SBK: 16:00-16:45

Sabato 16 luglio
Superpole SSP: 11:25-11:45
Superpole SBK: 12:10-12:25
Gara 1 SBK: 15:00
Gara 1 SSP: 16:15

Domenica 17 luglio
Superpole Race SBK: 12:00
Gara 2 SSP: 13:30
Gara 2 SBK: 15:00

TV8

Sabato 16 luglio
Gara 1 SBK: 15:00

Domenica 17 luglio
SP-Race SBK: 14:00 (differita)
Gara 2 SBK: 15:00

Next Post

Superbike 2022: Jonathan Rea ha firmato con Kawasaki fino al 2024

E' arrivato da Rea stesso l'annuncio della sua firma con Kawasaki per altri due anni. Il nordirlandese sarà in sella alla Ninja Superbike fino a fine 2024.
Johnny Rea 2022 - Roda