Silence: Il leader europeo degli scooter elettrici riapre i battenti

Edoardo Scepi

Silence torna alla normalità dopo essere stato il leader di mercato in Europa conquistando una quota pari al 38% nel 2019. In Spagna, suo paese natale, è stata ancora più forte raggiungendo addirittura l’85,6% del mercato dedicato. Nel 2020, nonostante un contesto radicalmente cambiato, il modello Silence S02, nato per competere contro gli scooter con motore tradizionale, è diventato la punta di diamante del marchio.

Silence, il produttore spagnolo di scooter elettrici ha finalmente riaperto linee di produzione ed i suoi store applicando tutte le cautele necessarie dopo essere stato bloccato per due mesi come misura preventiva al fine di tutelare la salute di dipendenti, fornitori e clienti.

Come detto, i negozi monomarca dell'azienda sono stati i primi a riaprire per servire i clienti e fornire un servizio post-vendita ai loro utenti. Le linee di produzione a Barcellona sono state riaperte pochi giorni dopo implementando I più rigorosi protocolli di sicurezza per prevenire il rischio di contagion da COVID -19.

Attualmente, Silence vanta 45 punti vendita in Europa; oltre ai suoi negozi in Spagna è presente in Italia, Francia, Germania, Regno Unito, Paesi Bassi, Svizzera, Austria, Romania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Portogallo, Slovacchia, Lussemburgo e Turchia. Sebbene l'Europa sia il suo mercato principale, l’azienda sta guadagnando terreno anche in altri continenti con punti vendita in paesi come il Costa Rica ed Israele, tra gli altri.

"Siamo nel mezzo di un processo di espansione internazionale. Speriamo di moltiplicare il numero di contatti con le aziende interessate ai nostri prodotti nei prossimi mesi per essere presenti nelle principali città europee. I nostri piani per il 2020 prevedevano il raggiungimento di 180 punti vendita al di fuori della Spagna. Ovviamente, questa cifra richiede un riesame a causa dell'attuale crisi sanitaria. Tuttavia, c'è un così grande interesse per il marchio che speriamo di essere il più vicino possibile al nostro obiettivo iniziale ", afferma il direttore delle vendite Àlvar Sanclimens.

Nonostante l'anomala situazione del mercato rappresentata dalle oramai ben note circostanze eccezionali a livello globale, Silence registra solide vendite. In Europa, ha raggiunto una posizione di leader conquistando una quota di mercato del 38% nel 2019, consolidando la già forte posizione all’interno del mercato nazionale spagnolo dove, sempre lo scorso anno, ha raggiunto l'85,6%.

Questa tendenza al rialzo si è confermata anche durante i primi mesi del 2020. A Febbraio, ancora non influenzata dalla crisi sanitaria che sarebbe presto arrivata, il modello Silence S02 è diventato il secondo modello più venduto in Spagna in generale, considerando quindi anche I due route con motore a combustione. Attualmente la tendenza è confermata facendo rimanere l’S02 stabilmente al secondo posto; inoltre, nei mesi di Marzo ed Aprile, con il mercato pesantemente distorto dal blocco, Silence S02 è stato lo scooter più venduto in Spagna, battendo tutti gli altri modelli elettrici e non.

Guardando indietro, le vendite di Silence sono cresciute in modo esponenziale da quando la società ha aperto il suo primo negozio: 120 unità nel 2015; 485 nel 2016; 1.000 nel 2017; 2.900 nel 2018 e 8.000 unità nel 2019. Le previsioni per il 2020 miravano a mantenere questa tendenza e raddoppiare le unità di produzione.

Nel 2019, il mercato delle motociclette elettriche in Europa è cresciuto del 104,8% rispetto a un aumento dell'8,7% delle motociclette tradizionali. I ciclomotori elettrici sono cresciuti del 49,7% nello stesso periodo di tempo rispetto al solo 8% dei modelli endotermici.

La situazione derivante dalla crisi sanitaria a seguito del COVID-19 fornirà un nuovo approccio in termini di mobilità sostenibile. Carlos Sotelo, CEO e fondatore di Silence, dichiara che "i cittadini hanno notato che con la pandemia, poiché il traffico era quasi inesistente, l'inquinamento è praticamente scomparso. Questa evidenza alimenterà una trasformazione verso la mobilità a emissioni zero in Europa e nelle economie più sviluppate. Ovviamente Silence è pronta a supportare questo cambiamento continuando ad offrire i suoi prodotti dove tecnologia e qualità hanno sempre fatto da padroni”.

Hits: 34

Next Post

Motomondiale 2020: habemus calendarium!

Dopo molta incertezza, finalmente il calendario del Motomondiale 2020 è pronto, con diverse doppie gare e assenze che non passano inosservate

Iscriviti alla newsletter