Polita in Qatar sulla nuova CBR1000RR-R

Honda ha deciso di concretizzare nella nuova superbike tutto il know-how e l'esperienza maturata nel Motomondiale. I risultati di questo sviluppo parlano chiaro: la nuova CBR1000RR-R Fireblade SP è capace di erogare 217,5 cv a 14.500 giri/min ed è dotata di un’aerodinamica in stile MotoGP; il pacchetto elettronico include tutti i più recenti sistemi di gestione della trazione e della potenza, oltre alle sospensioni elettroniche semi-attive Öhlins.

Cinque dei suoi più veloci piloti europei Honda hanno provato la nuova superbike Honda sul circuito Losail International Circuit in Qatar. I filmati dei giri sono disponibili sui canali ufficiali YouTube Honda, sono stati girati in occasione del lancio del nuovo modello.

I piloti coinvolti nella presentazione sono stati: il tre volte campione del mondo Endurance Freddy Foray, i piloti del team HRC WorldSBK Leon Haslam e Álvaro Bautista, il collaudatore ufficiale HRC WorldSBK ed ambasciatore di Honda Svizzera Dominique Aegerter, e il nostro italiano Alessandro Polita, attualmente impegnato col team HRP Motorsports nel campionato tedesco IDM.

Il pilota marchigiano campione Superstock 2006 ha speso parole positive sul nuovo prodotto di casa Honda

"Rispetto al modello precedente, la nuova CBR ha molti punti di vantaggio, specie il motore molto lineare e pieno a tutti i regimi, e l’elettronica. E’ una moto non semplicissima ma dà un feeling immediato venendo dal rettilineo nell’inserimento in curva, adatto sia per una guida normale ma anche un po’ più aggressiva. Si tratta di una moto che si fa comunque capire senza mezzi termini, questo è un punto di forza, secondo me"

Ad ora le sensazioni