Novegro omaggia la storia Mondial

Valerio Garagiola

La fiera milanese dedicata allo scambio moto e non solo dedica l’edizione 2020 alla casa milanese Mondial, che ha fatto sognare gli appassionati di un tempo

La Mostra Scambio di Novegro, che si terrà nei giorni 6, 7 e 8 novembre 2020, omaggerà la storia ormai quasi centenaria del marchio Mondial, storicamente affermato quasi quanto MV Agusta ma che purtroppo ora vive solo nei libri di storia.

La Mondial venne fondata nel 1929 a Milano, con la denominazione FB (acronimo di Fratelli Boselli), da una famiglia dell'aristocrazia terriera piacentina, composta dai fratelli Carlo, Luigi, Ettore, Giuseppe e Ada Boselli. Capofila dell'iniziativa imprenditoriale fu Giuseppe Boselli, già pilota e comproprietario della G.D, azienda produttrice di motocicli a Bologna

Dapprima venne aperto un negozio-officina per la vendita e assistenza di modelli G.D, nel giro di pochi mesi, fu chiara la richiesta del mercato verso il mezzo di trasporto economico e robusto come il motocarro (chiamato anche motofurgone, si trattava di un veicolo a tre ruote la cui parte anteriore o posteriore è generalmente derivata dalla meccanica di una moto, mentre la parte opposta, detta cassone, consiste in un piano di carico o in vano chiuso per il trasporto di merci).

 

Durante gli anni della sua esperienza sportiva, il conte Giuseppe Boselli aveva conosciuto Oreste Drusiani, motorista bolognese, nella cui azienda posta in via Milazzo 32 a Bologna, la FB stabilì la sua prima sede produttiva, dedicandosi alla costruzione di motocarri. L'improvvisa morte di Drusiani e la chiusura della G.D crearono uno stato di incertezza dell'officina Bolognese, superata dalle commesse della CM, che entrò nell'assetto sociale delle Officine Drusiani, insieme ai figli del fondatore Giannina e Alfonso.

La produzione di motocicli, di fatto, ebbe inizio nel dopoguerra, quando fu ricostruito l'opificio spostando la produzione a Milano, anche grazie alle ingenti risorse economiche dei Boselli che, di fatto, assunsero il controllo dell'azienda.

Mondial fu molto attiva nelle competizioni del Motomondiale: vinse in diverse categorie con piloti di rilievo per quei tempi, quali Nello Pagani, Carlo Ubbiali, Walter Villa, Bruno Ruffo e Tarquinio Provini. Nel 1978 venne presentato un nuovo modello di cross competizione da 50cc; si trattò dell'ultimo progetto, poiché in quell'anno l'azienda cessò ogni attività produttiva.

Dopo diversi passaggi di proprietà, il marchio FB Mondial oggi ha sede in provincia di Como, con modelli monocilindrici cilindrata 125cc e 300cc, adatti all'uso fuoristradistico e stradale.

 

Hits: 1

Next Post

Nuova collaborazione MV Agusta - Hertz Ride

La divisione Ride del gruppo Hertz potrà vantare la nuova collaborazione con MV Agusta per i loro tour in diverse località europee e negli USA

Iscriviti alla newsletter