Nasce Fuell, il nuovo marchio per la mobilità urbana elettrica by Buell

Elisa Romanin

Fuell é il nuovo marchio ideato da Eric Buell dedicato alla mobilitá elettrica urbana. Due i modelli presentati, la moto elettrica Fuell e la bicicletta a pedalata assistita Flow, entrambi disponibili in due versioni.

Sull’onda della svolta green Eric Buell, in società con Frederic Vasseur (ingegnere, team principal di Alfa Romeo in  Formula 1 e fondatore di Spark Racing Technology) e Francois Tenry, lancia Fuell, il nuovo marchio dedicato alla mobilità elettrica.

Due i modelli presentati, una moto di piccola cilindrata e una bicicletta a pedalata assistita. La moto, Flow, è disponibile nella versione 11kW o 35kW, combina innovazioni tecnologiche, come il motore elettrico alloggiato nella ruota posteriore appositamente sviluppato da Fuell che rimuove la trasmissione secondaria, aspetti pratici per il viaggio urbano (stoccaggio interno integrato da 50 litri) ed un piacere di guida senza pari grazie alla sua accelerazione e al suo basso centro di gravità. 

Doppia versione anche per Fluid, la bicicletta sarà disponibile con pedalata assistita fino a 32 Km/h oppure nella versione S-Pedlec con velocità limitata a 45 Km/h. Entrambe le versioni sono fornite due batterie da 500Wh che garantiscono una generosa autonomia di circa 200Km. Fluid utilizza un sistema di trasmissione a cinghia in carbonio praticamente esente da manutenzione e ingranaggi interni al mozzo.  I veicoli saranno in evoluzione nei prossimi anni e saranno aggiornabili in termini di batteria, caricabatteria e motori a ruota.

Le consegne delle prime Fluid sono previste per l’anno in corso mentre bisognerà attendere fino al 2021 per vedere girare su strada la prima moto Flow.
I prezzi previsti per il mercato americano sono 3295 dollari per la Fluid e 10995 dollari per la Flow, ancora sconosciuto il prezzo per il mercato europeo.

Hits: 0

Next Post

Moto2: Dunlop pronta alla sfida della nuova generazione

Il campionato mondiale FIM Moto2 prenderà il via il 10 marzo in Qatar con le moto che scenderanno in pista già l’8 marzo per le prime prove. Questa sarà la decima stagione di Moto2 e Dunlop è stato scelto come Tyre Partner ufficiale sin dall’inizio.  Per adattarsi alle nuove esigenze delle moto date dal nuovo motore, Dunlop ha sviluppato una nuova gomma posteriore che verrá introdotta tra qualche gara.

Iscriviti alla newsletter