MotoGP: Team LCR e la solidarietà in aiuto degli ospedali bresciani

Edoardo Scepi

L’iniziativa BrixiaPROart nasce proprio dalla voglia di fare squadra, di comunicare, di condividere e di aiutare, da parte di un gruppo di fotografi professionisti che hanno deciso di mettere la loro Arte in vendita online. L’obiettivo è di contribuire a raccogliere fondi necessari per permettere alle strutture ospedaliere bresciane di acquistare attrezzature, macchinari e medicine necessari per la lotta contro il Covid-19.

In un momento storico così difficile, la Fondazione della Comunità Bresciana Onlus ha deciso di rimboccarsi le maniche per dare un contributo alla lotta contro il virus che sta affliggendo l’intera nazione, creando un’importante raccolta fondi con l’hashtag #aiutiAMObrescia.

L’iniziativa BrixiaPROart nasce proprio dalla voglia di fare squadra, di comunicare, di condividere e di aiutare, da parte di un gruppo di fotografi professionisti che hanno deciso di mettere la loro Arte in vendita online. L’obiettivo è di  contribuire a raccogliere fondi necessari per permettere alle strutture ospedaliere bresciane di acquistare attrezzature, macchinari e medicine necessari per la lotta contro il Covid-19. Tutto il ricavato andrà devoluto in beneficenza alla raccolta fondi #aiutiAMObrescia, rendendo così un brutto momento un’occasione per aiutare l’intera comunità e, perché no, appendere una o più bellissime fotografie alla parete.

La mostra, ideata dalla fotografa Diana Bovoloni, include tra i soggetti protagonisti della galleria online anche la Honda RC213V MotoGP del Team LCR. L’immagine, realizzata dalla stessa Bovoloni, è uno scatto singolo a lunga  esposizione, creato con un effetto luminoso “a mano libera” con la tecnica del Light Painting. La forma circolare riprende i colori della livrea e fa risaltare le linee stilistiche delle due ruote. L’effetto finale ad alto impatto visivo ha come risultato quello di far sembrare la moto un oggetto futuristico.

Diana, insieme ad altri fotografi professionisti (ad oggi ben novantacinque), nonostante le incertezze del loro settore, è convinta che «possiamo davvero fare la differenza e trasformare questa brutta storia, nel nostro piccolo, in un bel ricordo. Un grande gesto da parte di tutti per raccogliere fondi da donare in questo momento di grande buio che stiamo passando. Aiutateci ad aiutare!».

Per visitare virtualmente la mostra basta cliccare qui, mentre per contribuire ed effettuare una donazione cliaccare qui.

 

Next Post

MTech torna in pista grazie a Wheelup con la tuta MKGP

Nato alla fine dello scorso millennio, MTech ha saputo ritagliarsi uno spazio importante e un lungo stuolo di estimatori. Dopo una pausa dal mercato, questo prestigioso marchio italiano è stato recentemente acquisito dalla catena di megastore Wheelup, pronta ora, dopo un lungo lavoro di make-up, a presentarlo in una veste rinnovata, ma fedele alle proprie origini.

Iscriviti alla newsletter