MotoGP: Quartararo compagno di Viñales nel 2021-22, Rossi-Yamaha tempo per decidere su progetti futuri.

Il Rookie dell'anno 2019 Fabio Quartararo sarà il compagno di Maverick Viñales nel team Yamaha Factory Racing MotoGP per il biennio 2021 – 2022.

I risultati della stagione 2019 hanno dimostrato senza mezzi termini che Quartararo è un talento unico ed un pilota con un futuro brillante tra le fila della MotoGP. Il 20enne di Nizza, infatti, ha conquistato sette podi (5 secondi e 2 terzi posti) nella sua stagione di esordio con il PETRONAS Yamaha Sepang Racing Team, anch’esso debuttante come team satellite Yamaha, sfiorando addirittura la vittoria in diverse occasioni. Al termine del campionato si è assicurato il quinto posto nella classifica generale guadagnandosi il titolo di "Rookie of the Year" con un margine di ben 100 punti sul secondo classificato.

Nel 2020 Quartararo sarà di nuovo, ovviamente, un pilota del PETRONAS Yamaha Sepang Racing Team, completando il secondo anno del suo attuale contratto biennale. Nella prossima stagione di gare guiderà, però, una YZR-M1 ufficiale oltre a godere già del supporto “Factory” da parte di Yamaha.

Nel 2021 e nel 2022, Quartararo, come già detto, condividerà il box con Maverick Viñales, il cui contratto è stato esteso di due anni proprio ieri.

Lin Jarvis, Amministratore delegato Yamaha Motor Racing: “Siamo molto lieti che Fabio si unisca alla formazione del Team MotoGP Yamaha Factory Racing per il 2021 e il 2022. I risultati nel suo anno di debutto in MotoGP sono stati sensazionali. Le sue 6 pole position ed i 7 podi nella stagione 2019 sono stati un chiaro segno della sua brillantezza e delle sue eccezionali capacità di guida. Invitarlo a passare al Yamaha Factory Racing Team dopo aver concluso il rapporto con la sua attuale squadra è stato un passo naturale ed assolutamente logico. Per la prossima stagione gli verrà fornita un YZR-M1 ufficiale e riceverà pieno supporto dalla Yamaha. Fabio ha solo 20 anni, ma sta già mostrando una grande maturità sia dentro che fuori la pista e siamo entusiasti di averlo con noi nel 2021. Fabio e Maverick forniranno un grande stimolo a tutti noi nella Yamaha per continuare a sviluppare la YZR-M1 e non lasciare nulla di intentato nella nostra corsa per la vittoria del campionato mondiale MotoGP”.

Fabio Quartararo: “Sono molto felice di quanto il mio management è riuscito a realizzare negli ultimi mesi insieme a YMC. Non è stato semplice, ma ora ho un piano chiaro per i prossimi tre anni e sono davvero carico. Lavorerò sodo, come ho fatto l'anno scorso perché voglio riuscire ad ottenere grandi prestazioni. L’inverno è davvero troppo lungo, ma sono oltremodo entusiasta di andare a Sepang la prossima settimana per i primi test con la mia M1 ed incontrare nuovamente il mio fantastico team. Voglio ringraziare YMC e PETRONAS Yamaha Sepang Racing Team, che mi hanno concesso la grande opportunità di correre in MotoGP nel 2019. Darò il massimo per renderli orgogliosi anche in questo nuovo anno”.

Grande interrogativo ora da dirimere riguarda proprio Valentino Rossi che alla fine del prossimo campionato concluderà la sua incredibile avventura durata ben 15 anni con il team Yamaha Factory Racing MotoGP.

Yamaha e Rossi sono d’accordo sul prendere una decisione definitiva, riguardante il ritiro dalle corse dell’italiano, a metà del 2020. Questo è quanto richiesto da Rossi per aver modo e tempo di valutare la sua velocità e competitività dopo aver completato le prime sette, otto gare del 2020.

Se Rossi dovesse decidere di continuare come pilota MotoGP nel 2021, Yamaha ha già assicurato la disponibilità di una M1 ufficiale nonché il pieno supporto tecnico.

Indipendentemente dalle decisioni per il futuro, Yamaha fornirà pieno e totale supporto per la stagione 2020, quando Rossi inizierà il suo 25° campionato mondiale di motociclismo, la sua 21a stagione nella classe regina ed il suo 15° anno con la Yamaha.