Le Bonneville 2021 da 900cc: più sportive, ma sempre classic

Valerio Garagiola

La gamma Bonneville aggiorna anche la gamma di modelli da 900cc, con nuovi dettagli che ne incrementano le prestazioni, mantenendo inalterato lo stile

Gli aggiornamenti della gamma Triumph Bonneville 2021 non coinvolgono solo i modelli di cilindrata maggiore (T120, SpeedMaster e Bobber). Tutti i modelli, a partire dalla entry level T100, ricevono ugrade a motore e ciclistica per aumentare la fruibilità e il piacere di guida.

Partendo dalla Bonneville T100, gli aggiornamenti più importanti riguardano il motore da 900cc, ora Euro5 e con una potenza di 65 CV (+10 rispetto al modello precedente) a 7.400 giri/min, mentre la coppia massima è di 80 Nm a 3750 giri/min. L'80% della coppia massima è disponibile dai 2000 ai 7000 giri/min, per una spinta costante a tutti i regimi. Questi valori sono stati raggiunti grazie ad un nuovo albero motore con inerzia ridotta e controalberi più leggeri. L'utilizzo di nuovi materiali per la costruzione del propulsore, unito al coperchio frizione più sottile e al coperchio distribuzione in magnesio, fanno si che il motore sia più leggero di 4 kg rispetto al modello precedente. Come sul propulsore da 1200cc, è presente la frizione a coppia assistita. Per i mercati europei è disponibile un kit per la patente A2 che può essere facilmente rimosso in concessionaria.
Aggiornamenti anche per il reparto freni, con nuova pinza anteriore Brembo a 2 pistoncini e ABS di ultima generazione. Per un miglior supporto durante la frenata, è stata aggiornata anche la forcella, con nuove cartucce. La sella, alta solo 790 mm, è dotata di nuova imbottitura e può essere sganciata per utilizzare la presa USB nel sottosella. Sulla Bonneville T100 è stata riprogettata anche la strumentazione, con nuovi quadranti marcati Bonneville e grafiche dallo stile tradizionale. 

Sulla T100 sono presenti dettagli stilistici tipici della gamma Bonneville: bordo a contrasto sulla sella, protezioni per le ginocchia negli incavi sul serbatoio, parafango posteriore in acciaio, specchietti cromati, manubrio cromato, cornice del faro cromata e tappo del serbatoio cromato. 
La gamma colori offre tre scelte: Lucerne Blue/Fusion White con linee di finitura in argento dipinte a mano; un'elegante opzione Jet Black a tinta unita o una seconda combinazione di colori in Carnival Red e Fusion White, con linee di finitura in argento dipinte a mano. Il pilota può personalizzare la propria T100 scegliendo da un’ampia gamma di 117 accessori originali. Gli accessori ufficiali, oltre 100 e comprendenti borse, selle e accessori elettronici, sono stati sviluppati assieme alla moto per potersi integrare e ampliare le possibilità di personalizzazione in base alle preferenze del pilota.

La Bonneville più apprezzata della gamma, la Street Twin, riceve gli stessi aggiornamenti motore della T100, mentre il resto è tutto nuovo: nuovi cerchi in lega, nuova sella più comoda, nuovi fianchetti e finiture e dettagli migliorati, come i supporti del faro in alluminio spazzolato. Il nuovo faro è più compatto e sulla copertura della lampadina è impresso il logo Triumph, anche il fanalino posteriore è stato rinnovato, con luci LED. Elementi che caratterizzato la Street Twin sono le nuove finiture del corpo farfallato in alluminio spazzolato e i coperchi motore neri con loghi Bonneville, che esaltano le alette sulla testata e i morsetti dei collettori.
Per gli appassionati della Street Twin, sono disponibili 120 accessori dedicati, tra cui bagagli, parabrezza, maniglioni, barre e tamponi paramotore nonché finiture nere o cromate per il motore. La nuova Street Twin è disponibile in tre colori: Cobalt Blue, Matt Ironstone e Jet Black. Dotazioni di alto livello per una guida che ispira fiducia
La Street Twin 2021 è inoltre dotata di una nuova sella più spessa di 10 mm che presenta una nuova imbottitura per un miglior sostegno, offrendo al motociclista una guida ancora più confortevole.
La Street Twin, famosa per la sua facilità di utilizzo anche per i piloti meno alti, conserva la sella bassa (765 mm) e con sagomatura laterale. Anche per lei sono disponibili gli aggiornamenti a freni e ciclistica, mentre sono disponibili due modalità di guida selezionabili a manubrio (Road e Rain) per regolare la risposta del gas su asciutto e bagnato. La strumentazione della Street Twin è a due quadranti, dotata di un classico tachimetro analogico, di un display digitale e di un menu controllabile con un pulsante di scorrimento montato sul manubrio. Non manca presa USB sottosella e l’immobilizer integrato nella chiave.

Per chi invece ama i mezzi esclusivi, è disponibile una edizione limitata a 1000 esemplari certificati in tutto il mondo rifinita a mano della Street Twin 2021, dotata di tutti gli aggiornamenti della nuova generazione ed impreziosita con dettagli in oro dipinti a mano. 
La Street Twin Gold Line Limite Edition è dotata di una livrea in Matt Sapphire Black con logo Triumph Heritage e linea di finitura in oro dipinta a mano. I dettagli custom si estendono anche alle ruote, con dettagli delle razze lavorati a macchina e raffinate grafiche in oro, al nuovo pannello laterale che include un logo Street Twin personalizzato ed esalta ulteriormente l'esclusività di questa edizione limitata.

Next Post

Riviera V4: il nuovo demi jet di Caberg

Caberg arriva con il nuovo Riviera V4. Un demi jet comodo sia per l'utilizzo urbano che extra-urbano. Questo casco, disponibile in diverse varianti di colore, porta tante novità come le visiere aggiornate e il nuovo sistema di areazione.
Riviera V4

Iscriviti alla newsletter