KTM sposta la produzione delle bicilindriche medie in Cina

Il 2020 si avvicina e con il nuovo anno ci saranno grandi novità in vista per KTM, la casa motociclistica arancione di Mattinghofen.

La produzione delle motociclette Duke790 e 790Adventure verranno spostate dalla storica sede in Austria, a 200km da Shanghai in Cina, più esattamente nella località Hangzhou.

L’accordo per spostare la produzione è frutto della joint venture tra la CF Moto e la Casa austriaca.

Lo stabilimento di nuova concezione in costruzione dal marzo 2018 verrà completato entro la metà del 2020 ed entrerà gradualmente a pieno regime della produzione entro l’autunno dello stesso anno.

Lo stabilimento avrà una capacità di produzione pari a 50.000 unità l’anno aumentabili fino a 100.000 nel caso lo esigano le condizioni commerciali.

Anche la nuova 890 Duke R verrà prodotta in questo nuovo stabilimento oltre ad altri modelli CFMoto che sfrutteranno il motore LC8.

La motivazione per cui la casa austriaca sposterà la produzione di queste moto è da cercare nel fatto che a Mattinghofen sono intenzionati a concentrarsi nella produzione dei modelli di punta come 1290 Super Duke R, 1290 Super Adventure e 1290 Super Duke GT.

Lo spazio del nuovo futuro stabilimento occuperà circa 2300 metri quadri ed ospiterà un reparto di ricerca e sviluppo ed una zona dedicata ai collaudi.

Segui sul forum