KTM 890 ADVENTURE: la viaggiatrice definitiva.

Cesare Marescotti

Non ci sono più scuse per non andare in giro in moto, soprattutto se… lo si fa in sella alla nuovissima KTM 890 ADVENTURE presentata per il 2021. Una moto che unisce il peso contenuto e le caratteristiche sportive necessarie per avere esperienze incredibili sia sull’asfalto che fuori strada.

Quale momento storico migliore per viaggiare in moto (quando e se consentito) se non questo? Il mezzo del distanziamento sociale per eccellenza. La moto ci permette di andare da A a B velocemente, con efficienza e evitando il contatto con altre persone (se non un passeggero dietro, con casco, possibilmente integrale, e mascherina). Insomma non ci sono più scuse per non andare in giro in moto, soprattutto se… lo si fa in sella alla nuovissima KTM 890 ADVENTURE presentata per il 2021. Una moto che unisce il peso contenuto e le caratteristiche sportive necessarie per avere esperienze incredibili sia sull'asfalto che fuori strada.

Alla base di tutto questo c'è, ovviamente, la KTM 790 ADVENTURE che ha fornito agli ingegneri della casa austriaca la possibilità di costruire e offrire qualcosa di molto più evoluto ma che desse lo stesso feeling di leggerezza necessario per dare la stessa confidenza nella guida. Il nuovo motore compatto da 889cc  porta le performance a 105 cavalli e 100 Nm di coppia . Il 20% in più di massa rotante dell'albero motore completa il tutto offrendo una miglior sensazione ai bassi regimi grazie a una maggiore centralizzazione delle masse e aumentando la trazione a centro curva. Per  sopportare le maggiori prestazioni del nuovo motore, conforme alla normativa Euro 5, della KTM 890 ADVENTURE è stata montata una frizione più raffinata e robusta.

Un nuovo ammortizzatore WP APEX al posteriore da grandi possibilità in termini di regolazione attraverso un nuovo registro di estensione in smorzamento e una manopola per regolare il precarico. La sospensione si sposa perfettamente con la configurazione del telaio posizionando la moto esattamente a metà tra uso sull'asfalto e su strade bianche.

Grazie alla corsa di 200mm  potrai contare su un perfetto controllo di trazione in fuoristrata.  Essendo ispirata alla Dakar, la nuova KTM 890 Adventure risulta molto snella, leggera e maneggevole, anche grazie a un'altezza sella accessibile non solo ai più alti, a un parafango basso, a un serbatoio da 20 litri e alla navigazione KTM MY RIDE.

Per chi invece preferisce lunghe strisce di asfalto  la nuova viaggiatrice austriaca ha comunque tanto da offrire. Pneumatici con specifiche Adventure, un contakilometri TFT, Cornering ABS, Traction Control e regolazione dello slittamento del motore, una sella regolabile in due altezze e e un telaio leggere ma bello robusto per sostenere bagalio e passeggero.

Non manca, ovviamente, una vasta gamma di accessori KTM PowerParts dedicati ai viaggi come: Cruise Control (con interruttore al manubrio adesso di serie), Quickshifter+, sella e manopole riscaldabilli e una vastissima gamma di valige per esprimere al meglio il potenziale da viaggiatrice della KTM 890 Adventure.

La moto sarà disponibile presso le concessionarie KTM autorizzate a partire da Dicembre. Prezzi non ancora svelati.

Hits: 18

Next Post

Roma MotoDays, l'edizione 2021 si farà

Le organizzazioni fieristiche stanno già lavorando sulla stagione 2021; dopo la Moto Bike Expo, anche Roma MotoDays ufficializza la presenza sul calendario

Iscriviti alla newsletter