Kawasaki si tinge di rosso per i 50 anni della serie Z

Valerio Garagiola

Non è da tutti vantare una gamma prodotti con 50 anni di storia, come nel caso della serie Z di Kawasaki che omaggia le origini con una cromia dedicata

Pochi costruttori possono vantare una gamma che resiste nel tempo; la Ducati, con la Monster, arriverà a breve a quota 30 anni, ma in commercio ci sono altri brand che, almeno da questo punto di vista, danno la paga al costruttore italiano. Per trovare il vincitore di questo confronto dobbiamo guardare oltre Oceano, in Giappone. La serie Z di Kawasaki è arrivata a ben quota 50 anni, e la Casa Madrea ha deciso di onorare questo traguardo con una livrea dedicata a tutte le Z della gamma 2022.

L’ edizione 50th anniversario della Supernaked Z900 (disponibile sia a piena potenza che in versione A2) si fregia della colorazione Firecracker Red della Z1100GP, il modello Z raffreddato ad aria che ha dominato gli anni '80. Questa tonalità di rosso, presente anche sulla leggendaria GPZ900R, era il colore che ha distinto le moto di quell'epoca, così come gli steli della forcella rifiniti in oro mentre il telaio nero lucido; in questa colorazione. La dotazione della Z900 rimarrà invariata:strumentazione a colori TFT con connettività per smartphone, riding mode integrati, controllo di trazione KTRC, power mode (Full/Low) e sistema di illuminazione totalmente full LED.


 
Anche la piccola Z650 (in Germania viene utilizzata per correre nel campionato Twin Cup) omaggerà la storia della serie Z, con la stessa vernice rossa della Z900, ma con riflessi blu scuro e argento che accentuano il rosso. Come per i modelli dell'epoca, l'emblema "Z" ed il logo Kawasaki sono rifiniti in oro. A completare questo piccolo capolavoro ci sono cerchi color rosso, con dettagli argentati, la sella realizzata in un pellame speciale e il logo celebrativo "Z 50th" presente sul parafango anteriore.

Anche i due modelli retrò sport Z900RS e Z650RS sono stati oggetto di uno studio a sè per omaggiare il mezzo secolo della serie Z, creando il colore Candy Diamond Brown.  E' stato sviluppato uno speciale processo di verniciatura: i colori caramellati del serbatoio e della carrozzeria sono applicati a strati per far risaltare una texture profonda e lucida, mentre i telai di entrambe sono rifiniti in nero lucido e vedono l’utilizzo di un pellame speciale per la realizzazione della sella,. Entrambe le moto sono dotate di cerchi color oro ed emblemi "Double Overhead Camshaft" che ricordano il passato e mostrano con orgoglio il logo "Z 50th" sulla parte superiore del serbatoio. Inoltre, i coperchi laterali della Z900RS presentano l’emblema "DOHC".
 

Next Post

Enormi cambiamenti al Manx Grand Prix

Per chi ama le road race, il Manx Grand Prix è la rampa di lancio per il Tourist Trophy; nella prima edizione post-pandemia ci saranno novità importanti

Iscriviti alla newsletter