Honda Adventure Roads, destinazione Islanda!

Valerio Garagiola

La terza edizione dell’evento Honda Adventure Roads punta già alla edizione 2021, con destinazione la terra dei ghiacci e del fuoco

L'evento Honda Adventure Roads è dedicato ai soli possessori della sport tourer CRF 1100L Africa Twin e, fin dalla sua prima edizione nel 2017, si è contraddistinta per le location affascinanti e per lo staff tecnico di alto livello.

La prima edizione di Adventure Roads (Norvegia) vide 40 motociclisti partire per un viaggio di 8 giorni e 3.500 km da Oslo a Nordkapp, il punto più a nord d’Europa. Nel 2019, la seconda edizione (Sudafrica) ha portato altrettanti rider appassionati su un percorso di 3.700 km per un coast to coast da Durban a Città del Capo, esplorando meravigliosi tracciati e paesaggi per 12 giorni all’insegna dell’avventura.

 

Seguendo le tracce dei precedenti tour in Norvegia e Sudafrica, Honda Adventure Roads tornerà a giugno 2021 (complice le restrizioni di viaggio dovute alla attuale emergenza pandemia) per la sua terza edizione. Obiettivo, affrontare gli straordinari paesaggi vulcanici dell’Islanda in 11 giorni con 30 conducenti in sella alla nuova CRF1100L Africa Twin, anche in versione Adventure Sports.

Da Reykjavik, la capitale più a nord del mondo, il terzo Adventure Roads si snoderà verso il sud dell’isola, per poi attraversare gli altipiani sperduti del settentrione e tornare infine a Reykjavik. Attraversando alcuni dei paesaggi più stimolanti a livello motociclistico, i partecipanti guideranno su tracciati di ogni tipo, dalle strade asfaltate ai sentieri sterrati, navigando sulla famosa sabbia nera e guadando fiumi, potendo ammirare al contempo la bellezza di un’isola famosa per i suoi vulcani, le cascate, i campi di lava, i geyser e le 22 ore in più di luce al giorno durante l’estate.

Adventure Roads 2021 è un pacchetto “chiavi in mano” per 30 clienti Honda – possessori di Africa Twin – provenienti da tutta Europa. Comprende il noleggio dell’Africa Twin con relativa manutenzione, alloggi di alto livello, assistenza e guide esperte, per consentire ai partecipanti di potersi rilassare, guidare e divertirsi. E in più, potranno incontrare alcuni dei piloti del Team HRC Rally, ammirare la loro guida esaltante e beneficiare dei loro consigli di guida.

Hits: 0

Next Post

Spagna: droni per pattugliare le strade e rilevare infrazioni

I motociclisti devono fare attenzione, in terra spagnola, a non superare i limiti di velocità, la linea di mezzeria e, in generale, a non infrangere il Codice. A sorvegliare sul loro comportamento, e su quello degli altri utenti della strada, ci saranno anche dei droni, che filmeranno eventuali infrazioni.

Iscriviti alla newsletter