Helite, nuovo airbag moto per il mercato italiano

Valerio Garagiola

L'airbag moto sta iniziando a prendere finalmente piede; chi lo prova fa fatica ad usare la moto senza indossarlo. Il mercato italiano ad oggi non aveva ancora recepito molto questo prodotto, ma ora ci sono altre realtà imprenditoriali che ci stanno credendo. Tra queste, l'italiana Airbag Professional, che distribuirà il brand Helite per il nostro mercato.

La Airbag professional si occupa da tempo immemore della vendita, della riparazione e dell'installazione di sistemi di sicurezza per automobili come airbag, cruscotti di ricambio e cinture di sicurezza. L'offerta, ad oggi, si amplia anche al mondo delle due ruote ed alla equitazione.

Helite è stata fondata nel 2002 da Gérard Thevenot, riferimento francese nel settore dei velivoli leggeri, capace di sviluppare un sistema airbag nel settore dei velivoli leggeri. Gli airbag di Helite sono già in uso in diverse attività ad alto rischio come il motociclismo, il ciclismo e l'equitazione oltre che nella sicurezza degli anziani. I prodotti di questa realtà francese sono già stati scelti da numerose forze di Polizia e venduti in più di 50 Paesi nel mondo.
Gli airbag di Helite sono disponibili sia ad attivazione meccanica sia elettronica; la progettazione di questi prodotti è stata svolta ponendo il focus su tre punti: protezione rigida all'esterno, volume d'aria di riferimento, ripristino del sistema rapido ed economico.

E' possibile visionare la gamma attraverso il sito ufficiale; i prezzi oscillani dai 450 ai oltre 600 Euro. Per chi volesse toccare con mano questi prodotti, può consultare la lista dei rivenditori.

​Tra i prodotti più interessanti, il modello Offroard Airbag, creato in collaborazione con Ufo Plast.

Progettato per rispondere in modo specifico alle esigenze tipiche di chi guida in fuoristrada, è stato già testato dai piloti Tiziano Intern e Lorenzo Piolini  durante l'impegnativo Rally di Andalusia. Helite ha preso parte alla manifestazione con una propria struttura per consentire ad altri piloti di testare per la prima volta questo dispositivo di sicurezza passiva. Si tratta di un prodotto in avanzato stato di sviluppo che per primo risponde anche alle nuove normative di sicurezza di gare come la Dakar che dal 2021 obbligherà i piloti all'uso di un sistema airbag. A breve, sarà disponibile anche per l'utenza stradale.

Hits: 15

Next Post

Honda MSX 125 GROM, anche lei Euro5

L'aggiornamento della gamma Honda per il 2021 continua senza sosta; ora è il turno della piccola MSX 125, che vanterà novità tecniche ed estetiche

Iscriviti alla newsletter