Fantic e Yamaha ancor più unite

Valerio Garagiola

I due brand stanno lavorando con l’obiettivo di trasferire l’intera quota della Minarelli Motori a Fantic Motor, con vantaggi per tutte le parti coinvolte

Fantic Motor e Yamaha Motor Europe hanno reciprocamente affermato l'intenzione di rafforzare la loro collaborazione strategica, con la comune intenzione di procedere affinché Fantic Motor acquisisca la totalià delle azioni detenute da Yamaha Motor in Motori Minarelli (azienda bolognese produttrice di motori dal lontano 1951) entro la fine dell'anno. 

Questa collaborazione incarna la classica strategia aziendale "win-win", dove tutti ricaveranno dei vantaggi.

Da una parte, si creerà una sinergia tra la profonda conoscenza del mercato, l'innovazione e la proattività di Fantic Motor e la reputazione, l'alta qualità, e la competenza produttiva di Yamaha Motor. Dall’altro lato, permetterà a Motori Minarelli di incrementare ulteriormente il proprio know-how in materia di motori a scoppio ed e-powertrain, di ampliare il proprio range di produzione, entrare nel segmento della mobilità elettrica e potenziare la competitività del marchio Fantic Motor sul mercato, salvaguardando gli attuali livelli occupazionali.
Fantic inoltre beneficerà della forza lavoro qualificata di Motori Minarelli, di un asset industriale aggiornato per sostenere la sua crescita, dell'aumento della capacità industriale e di Ricerca & Sviluppo, e dell'accesso a selezionati motori e componenti Yamaha dotati delle più recenti tecnologie.

La collaborazione a lungo termine tra i due brand creerà le condizioni per una transizione fluida verso il nuovo business plan e permetterà a Motori Minarelli di proseguire nella sua missione di fornitura dei motori e di supporto ai clienti OEM, rimanendo perfettamente posizionata per sviluppare nuovi settori di business, ampliare la sua attività e la sua offerta in futuro, all'interno del quadro produttivo di Fantic Motor e nel pieno rispetto della sua identità.

Hits: 1

Next Post

Superbike 2020: Jonathan Rea è campione del mondo

I numeri dicono che Jonathan Rea, oggi vincitore del 6° titolo Superbike consecutivo, sono impressionanti, ma solo tra qualche tempo forse si realizzerà la grandezza e la forza del pilota nordirlandes e di una squadra, il Kawasaki Racing Team, che insieme stanno riscrivendo la storia del mondiale delle derivate di serie.

Iscriviti alla newsletter