EICMA 2022: Benelli TRK 800

Gianluca Salina

Ad EICMA 2022 è stata presentata ufficialmente la Benelli TRK 800, la nuova ammiraglia del segmento crossover dell’azienda marchigiana.

L'attesa è stata lunga, ma alla fine è stata premiata. La nuova Benelli TRK 800 è finalmente realtà e pronta all'arrivo nelle concessionarie, cosa che avverrà nella prima metà del 2023. La pandemia e lo shortage di componentistica e materie prime ha messo in seria difficoltà tutti i produttori, costretti a rallentare il ritmo ed a posticipare l'uscita di nuovi modelli.

Non fa eccezione il marchio pesarese, saldamente al primo posto in Italia per vendite grazie alla sorella minore TRK 502 (Prova Benelli TRK 502) e recente protagonista di un nostro test con la Leoncino 800(Test Benelli Leoncino 800 my 2023). La nuova nata va a costituire il top di gamma della famiglia adv-tourer marchigiane e si candida ad un posto di primo piano nell'agguerrito segmento delle crossover di media cilindrata.

Si tratta della terza declinazione realizzata attorno all'unità attualmente di maggior cubatura realizzata dall'azienda del leoncino, dal 2006 nell'orbita di Q.J. Motors, ma che conserva l'identità italiana grazie al reparto R&D, che ha sede a Pesaro. Chi si attendeva una Benelli TRK 800 realizzata attorno al telaio della 502 e semplicemente con un motore di cubatura maggiorata resterà deluso.

La moto è infatti completamente nuova e, nonostante il family feeling con i modelli TRK già in gamma, vanta una estetica inedita e che, probabilmente, prefigura quelli che saranno i futuri restyling delle versioni di cilindrata inferiore. Motore condiviso con 752s e Leoncino 800, si diceva, alias un bicilindrico di 754 cc in grado di erogare 76,2 cavalli (56 kW) a 8500 giri/min  una coppia di 67 Nm (6,8 kgm) a 6500 giri/min.

La frizione è con asservimento di coppia e dispone di funzione antisaltellamento, mentre il telaio è a traliccio in tubi con piastra in acciaio ad alta resistenza. Il reparto sospensioni si affida ad una forcella Marzocchi upside-down con steli da 50 mm ed escursione du 170 mm all'anteriore, mentre al posteriore trova posto un forcellone in alluminio oscillante con monoammortizzatore centrale regolabile nel precarico molla e freno idraulico in estensione, con una escursione di 171 mm alla ruota.

Il comparto freni vede la presenza di un doppio disco anteriore semiflottante da 320 mm di diametro con pinza a quattro pistoncini e di un singolo disco da 260 mm di diametro, con pinza a singolo pistoncino, al poteriore. I cerchi sono a raggi, da 19 pollici davanti e da 17 dietro, entrambi in lega di alluminio, che montano pneumatici  tubeless rispettivamente 110/80-19 e 150/70-17.

Il serbatoio è da 22 litri, per assicurare grande autonomia, mentre al comfort di bordo concorrono cupolino regolabile, paramani, deflettori e maniglie a corona per il passeggero. Il cruscotto presenta un display TFT a colori da 7 pollici ad alta risoluzione. La Benelli TRK 800 sarà disponibile nelle concessionarie Benelli a partire da metà 2023 ad un prezzo in via di definizione.

CLICCA QUI PER LA SCHEDA TECNICA DELLA BENELLI TRK 800 MY2023

Next Post

EICMA 2022: da IRC termocoperte d'autore per beneficienza

Nello stand IRC ad EICMA c'è una termocoperta d'autore in asta. Il ricavato dell'opera, intitolata Art Warmers da Aemil Salv, l'artista che ha realizzato i disegni, sarà devoluto in beneficenza ad una cooperativa che aiuta le persone con disabilità.
Art Warmers by IRC