DRE 2022, è già tutto pronto per la prossima stagione

Valerio Garagiola

Nella lista delle cose da fare nel prossimo anno, sicuramente un corso DRE 2022, stradale o pista, deve stare nella parte alta del foglio

Per chi volesse fare un regalo di Natale 2021 decisamente diverso dal solito, oltre a pianificare risorse e tempo per la stagione 2022, può pensare sin da ora ad iscriversi ad uno dei nuovi corsi di guida Ducati Riding Academy. Nati nel 2003 con l’obiettivo di offrire agli appassionati una proposta didattica che comprende istruttori di altissimo livello, location di fama internazionali e divertimento in sella alle moto Ducati, i corsi DRE Academy hanno accolto nel corso degli anni quasi 20000 allievi, e la formula funziona.

Sul sito Ducati sono già disponibili tutte le informazioni inerenti ai primi appuntamenti 2022. Come oramai tradizione, il DRE si struttura su quattro livelli: Rookie, Road, Adventure e Racetrack. Per ogni corso, sono a disposizione parco moto per ogni partecipante, oltre alla possibilità di noleggiare l'abbigliamento tecnico e di acquistare il proprio servizio foto-video.

Ad oggi, sono disponibili le date delle prime tre tappe di DRE Road e DRE Rookie che si svolgeranno presso l’Autodromo di Modena nei weekend del 7-8 maggio, dell’11-12 giugno e del 24-25 settembre, e dei due appuntamenti con il DRE Racetrack, che si terranno invece il 30-31 maggio sull’asfalto del World Circuit Marco Simoncelli di Misano e il 6-7 settembre presso l’Autodromo del Mugello.

Il DRE Road è il corso di guida progettato e sviluppato per i motociclisti che vogliono migliorare il proprio livello di guida, imparando nuove tecniche con il supporto degli istruttori DRE, ma anche per tutti coloro che desiderano testare i modelli della gamma Ducati disponibili (tranne la gamma Panigale). All’interno del DRE Road, si sviluppa il corso DRE Rookie, dedicato esclusivamente ai giovani motociclisti dai 18 ai 24 anni muniti di patente A2 che guidano moto depotenziate. Il corso prevede un programma didattico all’avanguardia volto all’apprendimento di tecniche di guida che possano aiutare i partecipanti; le moto disponibili sono il Monster, la SuperSport 950, l’Hypermotard 950 e le ”800” della famiglia Scrambler.

Il DRE Racetrack è invece il format pensato per coloro che vogliono vivere l’emozione della pista e affinare la loro tecnica in sella ai modelli della famiglia Panigale sui tracciati  del Motomondiale. Il DRE Racetrak si declina poi in corsi differenti, a seconda del livello di esperienza: il Track Warm Up è per i motociclisti alle prime esperienze in circuito, mentre Track Evo e Track Master contribuiscono a migliorare abilità di guida e tempo sul giro. In questo corso è disponibile tutta la gamma Panigale, con la V2 (l'ultimo baluardo delle bicilindriche supersportive) per i corsi Track Warm Up e Track Evo e Panigale V4S per il Track Master.

Per chi invece vuole coccolarsi, all'interno del format DRE Racetrack sono previsti anche i corsi One to One, con istruttore e postazione individuale nel box. Nella modalità “One to One” per la stagione 2022 sono disponibili la speciale Panigale V2 Bayliss 1st Championship 20th Anniversary, oppure la supersportiva per eccellenza della gamma Ducati: la Panigale V4 2022.

Next Post

Blackbird Racing, 25 anni e tanto fango alle spalle

In questi anni difficili, dove molte aziende faticano, la Blackbird Racing rappresenta un valido esempio di tenacia e virtù, celebrando i suoi primi 25 anni

Iscriviti alla newsletter