Prima Gas Gas, ora CFMoto: continua il monopolio KTM in Moto3

Valerio Garagiola

La presenza della casa austriaca nella quarto di litro si differenzierà senza alterare il numero di moto presenti, con l’introduzione del brand CFMoto

Sebbene la stagione 2021 abbia appena visto la bandiera a scacchi, la categoria più frizzante del Mondiale vedrà un nuovo brand sulla griglia di partenza. Si tratta del brand CFMoto e sfrutterà l'esperienza di KTM e del team tedesco Prüstel GP. I piloti che porteranno al debutto il brand cinese sono Artigas e Tatay, entrambi capaci di buonissime prestazioni, come dimostrato nella stagione appena conclusa.

Entrambi classe 2003, hanno affrontato un percorso simile: CEV Moto3 e Red Bull Rookies Cup. Artigas ha appena concluso la sua prima stagione nel Motomondiale con il team Leopard Racing conquistando la sua prima vittoria nel circuito di Valencia, mentre Tatay è presente in pianta stabile nella categoria dal 2020.

L'annuncio prevede la partnership cino-tedesca gareggiare per l'intero Campionato con attrezzature basate sulla RC4 di KTM, vincitrice del campionato del mondo. CFMoto avrà quindi pieno accesso alle risorse ingegneristiche e tecniche di KTM, azienda con la quale è presente una collaborazione fin dal lontano 2013. L'alleanza CFMoto-KTM è iniziata con la produzione di modelli di piccola capacità targati KTM per la Cina e oggi la joint venture comprende un edificio di ricerca e sviluppo e un impianto di produzione a Hangzhou.

In Italia, il brand cinese si sta già affermando con modelli molto interessanti, dalla cilindrata compatta, ma con un prezzo d'attacco; in altre parti del mondo le prime moto provenienti dalla joint venture saranno la prossima gamma di touring d'avventura 800MT, alimentata da un motore bicilindrico parallelo da 790cc. Nella terra della regina Elisabetta, la filiale inglese sviluppa persino una supertwin da competizione (concetto affascinante che sta prendendo piede, molto lentamente, anche da noi)

Su Zhen, CFMoto Racing Development Manager:

Entrare nella categoria e nel motomondiale Grand Prix significa per noi una nuova avventura e di cui siamo molto entusiasti. Siamo grati di avere alcuni partner forti, come il team Prüstel GP, e sappiamo che la serie è molto competitiva. Non vediamo l'ora di iniziare e cercheremo anche di sfidare altri eventi di corse internazionali in futuro. Speriamo che i fan, specialmente quelli in Cina, ci seguano nel nostro viaggio!

Florian Prüstel, Team Manager:

Siamo orgogliosi che Prüstel GP possa collaborare a un progetto come questo. In tempi difficili in tutto il mondo – e anche per gli sport motoristici – siamo grati di avere un partner come CFMoto dalla nostra parte. Con questo grande produttore globale alle nostre spalle, avremo una grande opportunità per portare i migliori risultati sportivi e l'esposizione mediatica per il marchio

Next Post

Danilo Petrucci, prime foto ufficiali come pilota Dakar

Tutti parlano dell'addio di VR46, ma veramente pochi parlano di Danilo Petrucci e della sua nuova avventura nel mondo del tassello

Iscriviti alla newsletter