CFMoto 650GT, sport tourer a basso costo

Valerio Garagiola

Il mondo delle piccole cilindrate si sta movimentando e si sta aggiornando con modelli e filosofie ispirate ai modelli di maggiore cilindrata. Mezzi di assoluto livello come la nuova Suzuki GSX-S1000GT verranno affiancati, col tempo, da mezzi con cilindrata inferiore, ma altrettanto validi. Una valida interpretazione di questa categoria è la nuova CFMoto 650GT

Al prezzo d'attacco di 6190 Euro con set di borse laterali in alluminio (disponibile anche in versione depotenziata), è possibile portare a casa un mezzo con un profilo filante e con le valigie ben integrate nel design complessivo. La fanaleria full LED, una volta privilegio delle sole moto di grossa cilindrata, va a impreziosire un pacchetto di serie molto interessante, comprensivo di parabrezza regolabile manualmente e doppia presa USB situata sul lato sinistro del manubrio.

Il propulsore è bicilindrico frontemarcia 650 Euro5 con distribuzione DOHC a 4 valvole (lo stesso presente sulla Z650), raffreddato ad acqua con potenza massima di 56,5 CV a 8.250 giri e coppia massima di 54,4 Nm a 7.000 minuto. Il cambio è a 6 marce e la velocità massima è di 170 km/h. Si può selezionare la modalità di guida (altra caratteristica a pannaggio di mezzi più blasonati fino a poco tempo fa): touring, che esalta la coppia del propulsore, oppure sport, ideale per chi vuole qualcosa in più. 

L'interasse piuttosto raccolto di 1415 mm e la massa a vuoto di 213 chili, unito ad una ciclistica semplice ma efficace (forcella telescopica da 41 mm e monoarmotizzatore laterale con aggancio diretto al forcellone), rendono la CFMoto 650GT un mezzo molto solido e divertente sia in contesto cittadino che extra-urbano. Le pedane del pilota, montate su silent-block per diminuire le vibrazioni, rappresenta un accorgimento tecnico pensato per migliorare il confort. L’impianto frenante è con sistema ABS a doppio canale, a doppio disco con profilo irregolare da 300 mm e pinza a due pistoncini all’anteriore mentre al posteriore ha disco singolo da 240 mm pinza a un pistoncino. 

Immancabile la strumentazione TFT, di facile lettura è completa di contachilometri, tachimetro, contagiri, livello carburante, indicatore marcia inserita, indicatore temperatura liquido refrigerante, tensione batteria, indicatore MODE e orologio. La luminosità del display è regolabile su 5 diversi livelli e visualizza la modalità di guida scelta tra Touring e Sport. Completa il pacchetto un serbatoio capiente da 19 litri che, unito al consumo dichiarato di 18 km/litro, permettono autonomie superiori ai 300 chilometri.

Next Post

Husqvarna Norden 901: nuova, ma già vista da qualche parte

La casa svedese (del hruppo KTM) sfoggia la nuova Norden 901: tanta tecnologia ma le forme e molti altri aspetti sanno di qualcosa di già visto

Iscriviti alla newsletter