Supertwin from a box, capitolo 2: studiare e smontare

Valerio Garagiola

Quando si acquista una moto con l'intento di farla esclusivamente per l'utilizzo su pista, le modifiche fattibili sono davvero moltissime, specialmente se si vuole fare una supertwin. Nel nostro caso, dato che la Kawasaki er6n vanta un telaio tutt'altro che sportivo, ci siamo armati di santa pazienza e di una smerigliatrice. Consultando il web, osservando i lavori effettuati da diversi team oltreoceano (principalmente inglesi, terre dove la bicilindrica parallela 650 viene utilizzata in campionati nazionali), si può osservare che la parte posteriore del telaio viene completamente eliminata, a vantaggio di una struttura tubolare molto più semplice e leggera, oltre all'inserimento […]

Iscriviti alla newsletter