Brutale 1000 Nürburgring: la più estrema di sempre!

Cesare Marescotti

È lungo gli oltre venti chilometri di scollinamenti ciechi, curve di ogni raggio e difficoltà, accelerazioni e frenate, concentrazione e paura, del Nürburgring che nasce l’idea di creare una Super Brutale. Estrema come mai prima d’ora e ancora un passo oltre il limite, in direzione dell’orizzonte.

Brutale 1000

Così come per la MV Agusta Superveloce Alpine la nuova MV Agusta Brutale 1000 Nürburgring nasce dalla collaborazione tra due dei simboli più famosi della storia dei motori. Una moto che rappresenta l’ultima frontiera della passione, costruita pensando con la pancia e il cuore. Basata sulla 1000 RR con omologazione Euro 5 e sul prodigioso quattro cilindri in linea di 208 cavalli di potenza, la Brutale 1000 Nürburgring è realizzata in partnership con il celebre circuito, il luogo che rappresenta in tutto il mondo l’emblema della guida sportiva ai massimi livelli.

Il primo obiettivo è stato quello di togliere più peso possibile, questo per rendere la moto più efficace in frenata e più veloce nei cambi di direzione. Questa nuova Brutale ha subito anche interventi tecnici concentrati su ciclistica e dotazione tecnica, come i cerchi in carbonio di ultima generazione, sviluppati insieme a BST, e il mozzo ricavato dal pieno è ancora più leggero e rigido, che gli hanno conferito prestazioni dinamiche mai ottenute prima. Minor peso vuo dire anche meno inerzia e effetti sensibilissimi in accelerazione, in frenata e nei cambi di direzione, che diventano ancora più rapidi e reattivi.

A rendere unica la MV Agusta Nürburgring troviamo un altro elemento racchiuso nel ricco, esoterico kit a corredo di ciascun esemplare: un pregiatissimo sistema di scarico completamente in titanio, sviluppato sulla base dell’esperienza Superbike dal partner Arrow. Invece del consueto schema 4-in-1 in questo caso per scelta tecnica è stato realizzato un 4-in-2 (con l’accoppiata dei cilindri 1-2 e 3-4), con il collettore primario molto lungo per sviluppare quanta più coppia possibile. Successivamente avviene il passaggio al singolo collettore e poi al silenziatore unico, una soluzione ideata per ridurre al minimo il peso complessivo e garantire la massima potenza. Nel kit è inserita la centralina con mappa dedicata.

Brutale

La ricerca aerodinamica si è concretizzata in una piccola ala, dall'aspetto di un cupolino compatto a filo con il faro anteriore, con funzione deportante. Questa modifica garantisce un maggior carico sull’avantreno alle alte velocità contribuendo, insieme agli altri elementi aerodinamici, a migliorare la dinamica di guida. Del kit a corredo fanno parte altri componenti come la protezione in fibra di carbonio per lo scarico e il copri-sella del passeggero, anch’esso in fibra di carbonio. Infine non poteva mancare una colorazione specifica, su base argento metallizzato con pennellate di rosso Nürburgring, sviluppata su una base grafica del tutto originale. Un modo per celebrare la MV Agusta Brutale più estrema di sempre. In edizione limitata e numerata con una specifica targhetta posta sulla presa d’aria destra (XXX/150).

Sul sito ufficiale di MV Agusta la Brutale 1000 Nürburgring è indicata con un prezzo di vendita a partire da € 39.900 f.c. e 3 anni di garanzia.

Next Post

Tiger Sport 660: perfetta per iniziare a viaggiare?

La nuova piccola Tiger Sport 660, sorella della Trident 660, avrà le carte in regola per conquistare il cuore degli appassionati? Sulla carta pare di sì

Iscriviti alla newsletter