BMW M per i 50 anni si fa gialla fluo

Valerio Garagiola

Quando una piccola factory festeggia un traguardo come quello raggiunto da BMW M, festeggiare in modo memorabile è d’obbligo e ogni colore è ammesso

Sono passati ben 50 anni dalla creazione, nel lontano 1972, della BMW M. Nata come BMW Motorsport GmbH, la casa tedesca è facilmente assimilabile al contesto delle quattro ruote, dove fin dai primi anni colleziona successi. Tuttavia, in sordina, il brand dell'Elica inizia ad affermarsi anche nel contesto delle due ruote, con il quinto posto nel Production TT con Helmut Dähne e Hans Otto Butenuth. I due ottennero il miglior tempo con la loro BMW R 90 S, ma a causa di un regolamento che si applica a questa categoria, furono inseriti al quinto posto in classifica, dietro a due macchine da 250 cc e due da 500 cc. Tuttavia, dato il tempo più veloce, questo quinto posto è stato festeggiato come una vittoria. 75 anni dopo, Michael Dunlop ci riesce di nuovo nel 2014 sulla BMW S 1000 RR. Anche negli anni successivi, la RR ha lasciato il suo segno nel Tourist Trophy.

I colori BMW M sono ben rappresentati anche sulle moto BMW da fuori strada. Per esempio, sulle BMW GS ufficiali con cui Hubert Auriol e Gaston Rahier dominarono il Rally Parigi-Dakar nei primi anni Ottanta.

BMW Motorrad ha deciso di omaggiare il suo traguardo presentando la M 1000 RR 50 Years M anniversary model, caratterizzata dalla cromia Sao Paulo Yellow e con lo storico emblema 50 Years BMW M. La M RR 50 Years M è dotata di serie del pacchetto M Competition. Oltre all'ampia gamma di parti fresate M e all'esclusivo pacchetto M Carbon, fanno parte della dotazione di serie un forcellone più leggero in alluminio anodizzato argento, il codice di sblocco per il GPS contagiri M, la catena M Endurance, il pacchetto passeggero e il coprisella per il passeggero. Inalterate le pinze freno blu, tratto distintivo della superbike bavarese.

Come nessun'altra moto BMW fino ad oggi, il modello M RR 50 Years M porta con sé questo storico DNA. Questa modello sarà commercializzato solo nell'ultima settimana di novembre, ad un prezzo ad ora non dichiarato. Si presume che sarà superiore rispetto allo stesso modello di serie con accessori annessi, ma sarà sicuramente una moto destinata ad entrare nella wishlist dei collezionisti.

Per tutti gli altri, c'è sempre il modellino.

Next Post

Borse laterali adventure SHAD TR40

Dopo il successo delle valigie in alluminio Terra, l'azienda spagnola amplia la propria gamma off-road con SHAD TR40, le prime borse laterali adventure in materiale tessile.
SHAD TR40