Akrapovič per la nuova Multistrada V4

Valerio Garagiola

La collaborazione tra Ducati e Akrapovič continua a dare frutti; l’ultimo risultato (dal prezzo non molto accessibile) è dedicato alla Ducati Multistrada V4

La relazione tra Akrapovič e Ducati è iniziata nel 2014, con un progetto legato alla Ducati 1199 Panigale; da lì, nacquero una serie di sistemi di scarico capaci di spremere cavalli extra dai motori bicilindrici della casa di Borgo Panigale. L'avvento dei motori 4 cilindri non ha minato la collaborazione tra i due brand, che ora presentano un nuovo terminale per l'ultima nata, la Multistrada V4, moto pensata per l'utilizzo totale. 

I prodotti pensati da Akrapovič per la nuova Multistrada V4 sono un terminale di derivazione racing e un sistema omologato EC/ECE.  Il terminale Racing è realizzato in acciaio inox ed è dotato di silenziatore realizzato con fodero esterno in titanio e fondello in fibra di carbonio lavorato a mano. I materiali sono abbinati alla mappatura dedicata in dotazione, che adegua tutti i parametri elettronici della moto alle nuove prestazioni. Montando lo scarico Akrapovič, la coppia massima raggiunge i 133 Nm e la potenza massima raggiunge i 174 CV. Il risparmio di peso per la Multistrada V4 è di 5 kg.

Il sistema di scarico completo, omologato EC/ECE,conferisce alla moto un carattere più aggressivo. Il corpo è costruito utilizzando una lega di titanio di alta qualità appositamente sviluppata, con un fondello in fibra di carbonio. Combinato con la rete a nido d'ape nella calotta, fornisce un look davvero inconfondibile. La Multistrada V4 S Sport monta di serie questo accessorio Akrapovič, e con l'utilizzo del silenziatore omologato EC/ECE (più leggero di 0,7 kg rispetto allo scarico Multistrada V4 standard) affina ulteriormente il suo rapporto peso-potenza.

Lo scarico racing e l'impianto omologato CE/ECE sono acquistabili presso tutti i concessionari Ducati e sul sito, dove sono esposti i prezzi: quasi 1000 Euro per il solo terminale, oltre 2500 per il sistema di scarico completo.

Next Post

GSX-R 1000 Legend Edition, per sentirsi campioni

La relazione tra Akrapovič e Ducati è iniziata nel 2014, con un progetto legato alla Ducati 1199 Panigale; da lì, nacquero una serie di sistemi di scarico capaci di spremere cavalli extra dai motori bicilindrici della casa di Borgo Panigale. L'avvento dei motori 4 cilindri non ha minato la collaborazione tra i […]

Iscriviti alla newsletter