Africa Twin Tour 2022: Sardegna mozzafiato

Redazione

Dal 18 al 21 maggio scorso si è svolta la terza edizione della Africa Twin Tour 2022, all’insegna dello slogan “Sardegna mozzafiato”. Le strade dell’isola hanno visto 16 equipaggi percorrere 700 km di asfalti perfetti e facili sterrati in sella alle loro moto Honda.

Dopo la prima edizione dell'Africa Twin Tour in Maremma nel 2019 e, due anni dopo, della replica sui passi dell’Appennino tosco-romagnolo, dal 18 al 21 maggio si è svolta la terza edizione, all'insegna dello slogan “Sardegna mozzafiato”. Le strade dell'isola hanno visto 16 equipaggi percorrere 700 km di asfalti perfetti e facili sterrati in sella alle loro Honda. I denominatori comune sono stati le curve e la natura.

A coniugarli ci ha pensato un percorso pensato per far divertire i motociclisti alternando strade dove il piacere di guida ha avuto la priorità, a tratti secondari dove potersi rilassare godendo della natura circostante e dei suoi colori e profumi. I due pernotti sull’isola sono avvenuti in location molto differenti tra loro per tipologia e posizione. La prima notte a 1.100 metri di altitudine, presso l’Agriturismo Donnortei, all’interno dell’omonimo parco, mentre il giorno successivo è toccato all'EcoResort Arbatax Park Hotel.

Tutto è iniziato mercoledì 18 maggio con il ritrovo, nel tardo pomeriggio, presso il concessionario ufficiale Honda Balzarini Moto, in prossimità del porto di Livorno. Accoglienza, aperitivo, briefing, e ritiro delle moto a noleggio per i clienti che ne hanno usufruito. Alle 21:00 salita in gruppo sul traghetto e notte in cabina privata. Giovedì 19 maggio lo sbarco a Olbia, con la prima tappa che è stata dal porto ad una pasticceria per la colazione.

Da lì primo giorno di tour lungo 250 km di strade spettacolari, attraversando la Sardegna meno conosciuta per addentrarsi tra montagne e luoghi magici come la Foresta di Burgos, dopo aver costeggiato laghi, foreste e vallate. Sosta pranzo di fianco a un nuraghe millenario, per poi risalire sulle montagne del Gennargentu ed i relativi ed incredibili panorami.

Venerdì 20 maggio è stata la data della tappa “marathon” dell'Africa Twin Tour 2022. Partenza in direzione sud-ovest per girare intorno alle vette più alte della Sardegna e attraversare la zona dei laghi, per poi scendere verso il mare in direzione Arbatax. Sabato 21 maggio ultima giornata on the road. Circa 230 km durante i quali i 16 equipaggi hanno risalito la dorsale Est dell’isola percorrendo la celebre Baunei/Orosei, forse la strada più bella dell'isola.

Al pomeriggio ruote puntate verso l'entroterra, dopo Orosei, per proseguire su meravigliose strade secondarie fino alla spiaggia di Pittolongu, sopra Olbia, dove intorno alle
17.30 è terminato l’evento con un’apericena direttamente sul mare. Il traghetto delle 21:00 ha riportato i partecipanti a Livorno. Domenica 22 maggio sbarco la mattina presto, riconsegna delle moto a noleggio, saluti e fine dell’evento per dare ai piloti tutto il tempo di rientrare a casa in sicurezza.

Al tour hanno partecipato principalmente possessori di moto Honda Africa Twin, sia 1000 che 1100, ma anche un pilota su Crosstourer 1200 e uno su Transalp 600! Per tutti, grande divertimento e ricordi indelebili. Il tour leader è stato Carlo Morini, istruttore della True Adventure Offroad Academy, endurista esperto, eccellente pilota e viaggiatore, ma soprattutto profondo conoscitore degli itinerari.

Questo il video celebrativo dell'Africa Twin Tour 2022:

Next Post

Aprilia RS660, Gabro ed Edo Mazzuoli alla conquista del West

Moto, tecnico e pilota italiani contro tutti gli altri negli States. Sono la Aprilia RS 660, Gabriele Gabro Malara ed Edoardo Mazzuoli, che lo scorso week-end hanno fatto il loro debutto nella agguerrita Twins Cup del campionato MotoAmerica.